Vaporiera: tutti possibili utilizzi in cucina

di | 5 Ottobre 2019

La vaporiera è un elettrodomestico che consente una cottura ottimale degli alimenti poiché grazie al vapore consente di cucinare qualsiasi tipo di pietanza in maniera delicata senza privarla degli elementi nutritivi che fanno bene all’organismo. La maggior parte degli alimenti che utilizziamo per la cottura di questo tipo sono le verdure, la carne e il pesce. Si utilizza la vaporiera al posto della padella poiché in quest’ultima deve essere aggiunto sempre dell’olio affinché si trasferire il calore senza che la pietanza si attacchi al fondo. La vaporiera invece sfruttando il vapore permette di ottenere una cottura priva di grassi aggiunti e soprattutto di mantenere inalterate le proprietà: sali minerali, fibre e proteine non verranno scomposte e perse. La vaporiera può essere utilizzata in diverse varianti. vediamo quali.

La vaporiera a seconda del modello può essere utilizzata sul gas, in corrente, ma ancora in microonde e con l’ausilio di accessori in silicone o in bamboo.

Scegliendo una vaporiera classica, questa potrà essere utilizzata grazie all’ausilio del gas e quindi dei fornelli, quindi come una normale pentola. Ma in commercio esistono anche accessori poco ingombranti come piccoli vassoi traforati che se dello stesso diametro della pentola che abbiamo in casa, possono essere utilizzati per la cottura a vapore: questi accessori sono in acciaio inox oppure in silicone. Quest’ultimo materiale è meno costoso e per nulla pericoloso. Al contrario di ciò che si può pensare non si surriscalda e per questo può essere maneggiato tranquillamente in totale sicurezza. Il silicone non sprigiona materiale tossico e per questo non deve essere considerato alla stregua della plastica. 

In alternativa possiamo utilizzare una vaporiera elettrica. Questa è pensata per le persone che non intendono sporcare la cucina e che vogliono disporre di un elettrodomestico facilmente trasportabile ed utilizzabile anche fuori casa. Ma non è finita qui: la vaporiera può anche essere utilizzata al microonde. In questo caso il nostro strumento sarà dotato di un vassoio di base dove inserire l’acqua e un piccolo recipiente dove inserire le portate da cuocere. Grazie all’utilizzo del fornetto, l’acqua si riscalderà e cucinerà al vapore i nostri alimenti. In questo caso, possiamo utilizzare la classica vaporiera da fornello oppure un modello in silicone o in bamboo, che è tra gli elementi più adoperati nell’ausilio della cottura a vapore. 

Per avere chiare le caratteristiche delle vaporiere, confrontare modelli, prezzi e utilizzi di questo pratico elettrodomestico, vi consigliamo di leggere la nostra semplice guida sceltavaporiera.it